giovedì 29 maggio 2008

Novità Bertosalotti.it

Stiamo lavorando sul nuovo sito Berto Salotti, ci siamo promessi di metterlo on line in tempi stretti.
E' un progetto che dura da alcuni mesi e che abbiamo voluto realizzare per rendere più piacevole la navigazione e l'immagine. Ci saranno novità nelle Iniziative, uno spazio più organizzato e completo, con la possibilità per tutti di acquistare online i prodotti del Filo dei Pensieri.
Avremo anche una sezione news, integrata con il Blog Berto Salotti, ed un'integrazione del nostro assortimento, con nuovi modelli di divani moderni, divani chester, letti e complementi.
Vi segnalo che saranno inseriti molti prodotti in saldo fine serie dallo showroom di Meda soprattutto tavoli e tavolini, a prezzi davvero speciali. A preso per nuovi aggiornamenti!

domenica 25 maggio 2008

Olanda / Brianza Connection

Questa settimana ho ricevuto in azienda la visita di due tesisti dell'università olandese di Utrecht.
Hanno trovato Berto Salotti in una non meglio specificata ricerca olandese e hanno deciso di contattarmi per sviluppare la loro tesi sui distretti industriali.

Non ci siamo risparmiati e ho fornito loro tutto il materiale che avevo a disposizione sul distretto, coinvolgendo poi la scuola di Formazione Professionale Terragni di Meda e l'associazione MadeinMeda con Alberto Busnelli.

E' stato interessante ascoltare le loro domande sulla dimensione delle nostre aziende e sulle possibilità nei prossimi anni del nostro sistema di affrontare il mercato.
In effetti, visto dall'esterno, il nostro sistema economico e sociale sembra impreparato ad affrontare le gravose sfide globali, e i due studenti guardavano stupiti fuori dai finestrini della mia macchina i tipici insediamenti produttivi medesi formati da casa abitazione e laboratorio.

Nonostante la dimensione medio piccola, l'assenza di risorse fondamentali, come le materie prime e l'energia, e la bassa disposizione delle aziende ad affrontare i temi della comunicazione, il distretto industriale Brianza rimane competitivo.

Nonostante questa premessa ottimistica, non possiamo nascondere che i problemi da affrontare sono numerosi, a partire dalla manodopera specializzata (mancano all'appello intagliatori, tappezzieri, cucitrici, intarsiatori, decoratori, lucidatori, ebanisti, falegnami, trasportatori). Pensate che in Berto Salotti stiamo facendo fatica a trovare personale per la vendita nei week end!

Abbiamo difficoltà nel ricambio generazionale, un passaggio fondamentale per la governance e per il futuro delle imprese, ma anche nell'internazionalizzazione e nel rinnovamento dei sistemi di distribuzione.

Una strada già intrapresa da alcune aziende, come ISTYLE, può essere quella vincente: sinergie distributive e di marketing, associazioni o addirittura fisioni di aziende, sono strategie che mantengono integra l'autonomia delle singole aziende, ma raggiungono più risultati più efficacemente.

mercoledì 14 maggio 2008

Il Popolo Canta - le canzoni di Claudio Chieffo - Desio- 23-05-08

Segnalo un importante appuntamento a favore di Avsi il 23 Maggio 2008 alle ore 21.00 presso il PalaDesio.

Collaboriamo con Avsi da alcuni anni in merito all'iniziativa di solidarietà con la fondazione Rozafa; questo appuntamento è stato organizzato da Avsi Point Brianza ("una compagnia di persone all'opera perché la bellezza arrivi a tutti") con il patrocinio di Regione Lombardia e della Città di Desio.

Benedetto Chieffo e Giovanni Fasani canteranno le canzoni di Claudio Chieffo, con la direzione di Walter Muto e la partecipazione del Corpo Musicale Pietro Mascagni; interverranno sul palco anche numerosi amici musicisti come Mark Harris, Massimo Bernardini, Flavio Pioppelli, Roberto Andreoni, Lorenzo De Finti, Carlo Gramegna e Luigi Zanardi.

Prevendita presso CDO monza e Brianza via Toscanini13 0362328825.

Ma lei non è il sig. Berto!

Nel 2008 accade anche questo. Vi racconto l'avventura tragicomica che ho vissuto questa mattina..
Ho ricevuto la sig.ra R.B. , agente di una concessionaria di un notissimo e prestigioso mensile di arredamento, presso lo showroom di Meda

La visita di questa mattina è arrivata dopo aver ricevuto il loro primo contatto telefonico e fissato un'appuntamento.
Si presento la sig.ra R.B., che di primo acchito si stupisce della mia giovane età e mi chiede se sono davvero io il sig. Berto. ( che faccia deve avere e quanti anni deve avere un responsabile comunicazione?)
Dopo avermi presentato l'offerta la signora ed avermi sviolinato quanto è prestigiosa la sua testata e quanto colti sono i suoi lettori e i suoi clienti, mi propone di prendere una decisione in merito all'acquisto e di fronte al mio rifiuto comincia ad accusarmi di prenderla in giro e di non essere il sig. Berto!
Incredibile addirittura mi dice "si vede chiaramente che lei non è il titolare, i nostri clienti sono tutte persone di cultura, di ampie vedute, con ampia disponibilità di spesa" e arriva a chiedermi la carta di identità...

A questo punto io mi alzo e ...

...e voi cosa avreste fatto?

Attendo i vostri possibili finali di storia lasciandovi la curiosità di conoscere il mio e mi raccomando, attenti cari giovani colleghi, se vi si presenta una sig.ra sulla cinquantina, agente del forse più noto mensile di arredamento mondiale, dotatevi di parrucca da nonno e di carta di identità e preparatevi al peggio!

martedì 13 maggio 2008

"Il Mondo" e Berto Salotti

Patrizia Licata su Il Mondo in edicola scrive su Berto Salotti, analizzando le nostre strategie internet.
Siamo all'interno della sezione Hi Tech, insieme ad alcune ottime realtà e novità internet come Coin con il nuovo ecommerce e Bidplaza, il sito di aste online al ribasso.
Segnalo anche AtCasa che inserisce BertoSalotti tra le aziende del catalogo arredamento con la poltrona Connolly

martedì 6 maggio 2008

Presentazione all' MBA della Leeds Univeristy

Grazie all'invito del dott. Sergio Valentini, Direttore Internazionalizzazione - UnionCamere Lombardia-, ho avuto il piacere di presentare il "caso BertoSalotti" agli studenti del master MBA della Leeds Metropolitan University.

Dopo l'entusiasmante presentazione ad alto impatto di Sergio, che ha catturato gli studenti e il sottoscritto, su cosa è oggi il sistema competitivo del nostro Paese ed in particolar modo della Lombardia e come può continuare ad essere una punta d'eccellenza nel panorama globale.. è poi toccato il mio turno!

Passata l'emozione delle prime slides (dove parlavo del distretto legno arredo Brianza) tutto è andato bene fino alla conclusione, quando mi sono arrivate un buon numero di domande di ragazzi interessati ad approfondire.
Premetto che non sono al 100% con il mio inglese e che avrò fatto almeno 100 errori grammaticali, e ho cercato di cavamela con le risposte, non sono completamente soddisfatto della mia performance. E' stato comunque molto bello vedere l'interesse degli studenti nei confronti della nostra Berto Salotti. Molti di loro sono Indiani, Algerini, Libanesi o Pakistani e provengono da aziende familiari o da aziende strutturate ed importanti, stanno frequentando l'MBA della Leeds Metropolitan University e sono al massimo della loro formazione, per cui capisco la loro curiosità e il loro interesse nel capire le dinamiche di un'azienda così lontana dai modelli comunemente adottati o studiati, che proviene da un tessuto di piccole e medie imprese artigianali e manifatturiere.
Colgo nuovamente l'occasione per ringraziare Sergio Valentini e i ragazzi e i professori della Leeds Metropolitan University.