martedì 14 dicembre 2010

Una testimonianza in Sapienza da ricordare

Ieri ho avuto l'opportunità di portare la testimonianza del caso Berto Salotti in Sapienza, ai ragazzi del corso di Tecnologie Applicate alla Comunicazione d'Impresa del Prof Stefano Epifani.

Insieme a me c'era Luca Carbonelli di Caffè Carbonelli, come testimone del suo caso aziendale e Alessio Jacona, giornalista e blogger che non ha bisogno di presentazioni.

Dopo due presentazioni riassuntive delle puntate precedenti da parte di due studenti molto in gamba, ho attaccato con una breve presentazione della nostra Berto Salotti

Il mio obiettivo, oltre alla presentazione dell'esperienza imprenditoriale, era quello di trasmettere ai ragazzi più fiducia nella possibilità di colgiere opportunità e valorizzare i loro punti di forza e quelli delle aziende nelle quali avranno occasione di lavorare.

E' stato questo in fondo quello che è successo in Berto Salotti.

Attraverso la comunicazione e in particolare grazie a Internet (la materia principale del piano di studi sulla quale gli studenti hanno una grande opportunità di crescita soprattutto grazie al prof Stefano Epifani) ho valorizzato e capitalizzato tutto quello che la mia azienda ha sempre fatto (produzione su misura di divani e letti), mettendolo in relazione con numero sempre più vasto di intelocutori. Tutto questo ha poi innescato un meccanismo che ha fatto sviluppare in un modo travolgente l'azienda.

Per questo motivo mi sento di incoraggiare tantissimo tutti loro per il loro futuro e tutto quello che vorranno realizzare.
Il mercato è molto duro e selettivo, è vero, ma è generoso di opportunità se si vogliono cogliere o se si vogliono costruire.

Faccio inoltre un grosso complimento a Luca Carbonelli per il suo esempio di coraggio e di intrapresa. Sei un grande, congratulazioni!
Ci insegni che determinazione, impegno, buona volontà e soprattutto buone idee trovano sempre la strada per il successo, anche se partono da una piccola realtà.

Sul finale, prima di correre dietro all'ultimo Frecciarossa per Milano, mi sono divertito nella tavola rotonda con gli studenti, moderata dal grande Alessio Jacona, dove sono emersi buoni ottimi spunti di riflessioni.

E ringrazio ancora il Prof. Stefano Epifani per l'opportunità e per avermi regalato questa eperienza di confronto con i ragazzi, che invidio per la fortuna di poter apprendere da un metodo di insegamento formidabile.

Ps: e grazie inoltre a Giorgio Brinchi e Daniele Righi per il supporto!

5 commenti:

Daniele ha detto...

E' stato un vero piacere assistere alla tua presentazione.
Ancora complimenti.

Daniele Righi

claudia ha detto...

Da studentessa presente ieri è stato un piacere ascoltare le vostre presentazioni, sia come esempio di strategia e comunicazione web, sia per il lato "umano" delle persone che ci lavorano dietro, persone come lei e Luca Carbonelli che hanno avuto la lungimiranza, e ora la capacità di sfruttare questo mezzo in maniera intelligente e proficua, non solo per l'azienda, ma per gli utenti stessi.
Cordiali Saluti.

Berto Salotti . Filippo Berto ha detto...

Daniele, Claudia ... grazie! ma sono io che faccio i complimenti a voi!
tenetemi presente per qualsiasi dubbio e/o domanda su impresa e lavoro, sono a vostra disposizione, anche coi i miei colleghi http://gim-b.blogspot.com/

Luca Carbonelli ha detto...

Filippo, ti ringrazio per i complimenti. Ovviamente la stima è reciproca, è stata una esperienza che ha arricchito molto anche me. Ascoltare altri casi, come il tuo della Berto Salotti, è un qualcosa che fa continuare a credere in ciò che facciamo. Raccontare tutto poi a degli studenti attenti alla materia, beh, è qualcosa di emozionante.
Un abbraccio.

Berto Salotti . Filippo Berto ha detto...

Luca... mi mandi un cartone di caffè???????? mi raccomando trattami bene!!! ;)